Royal Queen Seeds Sweet Skunk Automatic


n° Semi: 1 seme
Prezzo:
€9

IVA inclusa Spedione calcolata alla cassa

Descrizione

Royal Queen Seeds Sweet Skunk Auto


Questo ibrido dalla fioritura rapida è molto simile alla varietà originale Critical Domina per quanto riguarda crescita, gusto ed effetto. La genetica ruderalis permette alla pianta di crescere in aree dove prima sarebbe stato impossibile. È una pianta dalla fioritura rapida, sviluppandosi dal seme alle cime pronte alla raccolta in soli 8 settimane.

COLTIVAZIONE

In media, Sweet Skunk Automatic produrrà circa 60-110g/pianta, a volte più, a volte meno, a seconda dell'ambiente. Indoor, i coltivatori stagionati possono raggiungere fino a 450g/m². Questa varietà raggiunge un'altezza di circa 60-100cm, il che significa che si adatta alla più piccola delle grow room, ai giardini o ai balconi. I coltivatori apprezzano il fatto che la Sweet Skunk Automatic offra qualcosa di gustoso e potente, senza la necessità di portare una cultivar piena di piante fotoperiodiche

EFFETTO, AROMA E SAPORE

Sweet Skunk Automatic offre un gusto e un aroma molto forti, leggermente fruttati, piccanti e "skunk". Questa combinazione culmina in un'essenza simile al tè che è pungente e complessa. È un fumo liscio e rilassante che offre un buon equilibrio tra genetica indica, sativa e ruderalis, sebbene l'indica domini definitivamente la scena.

CARATTERISTICHE


    • THC: 15%

    • CBD: Low

    • Rese Indoor: 400 - 450 gr/m2

    • Rese all'Aperto: 60-110 gr/plant

    • Altezza Indoor: 40 - 80 cm

    • Altezza all'Aperto: 60 - 100 cm

    • Tempo di Fioritura: 6 - 7 Settimane

    • Mese di raccolta: 8-9 settimane dopo semina

    • Patrimonio Genetico: Early Skunk x Critical x Ruderalis

    • Tipo: Sativa 10% Indica 60% Ruderalis 30%

    • Effetto: Cerebrale ed energizzante

    • Sapore: Dolce, Spezie

    • Clima: Mild

Tutte le informazioni contenute sono a solo scopo informativo e didattico. Invitiamo tutti gli utenti a non utilizzare tali informazioni in modo pratico in relazione ai semi di cannabis. Ricordiamo infatti che:

In Italia la Coltivazione dei semi di cannabis è vietata (Art. 28 e 73 del DPR 309/90) se non si è in possesso di apposita autorizzazione (Art. 17 DPR 309/90)

Pertanto i Semi di cannabis potranno essere utilizzati esclusivamente per fini collezionistici e per preservazione genetica e sono commercializzati con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge. I semi di cannabis sono esclusi dal D.P.R. 309/90, ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanze stupefacenti (L. 412 del 1974, Art. 1, Comma 1, Lett. B; convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella 1 decreto Ministero della Salute 11 Aprile 2006).


Potrebbe interessarti anche...

Visti di recente