Sweet Seeds Crystal Candy XL Auto®


n° Semi: 3+1 semi
Prezzo:
€19,50

IVA inclusa Spedione calcolata alla cassa

Descrizione

Sweet Seeds Crystal Candy XL Auto®

Varietà di marijuana autofiorente dal fiore rosso e “CBD pura”, con livelli molto bassi di THC, intorno allo 0,4-0,5%, e alti livelli di CBD, circa 15-17%. Risultato dell’incrocio tra la nostra Sweet Pure CBD® (SWS65) e la nostra Red Poison Auto® (SWS39).

Autofiorente di taglia alta di 4ª generazione. Risultato dell’incrocio tra individui selezionati di taglia alta della nostra Crystal Candy Auto® (SWS61).

Grande produttrice di cristalli di aromatica resina e di belle cime. Produce piante che superano facilmente il metro di altezza.

EFFETTO; AROMA E SAPORE

Questa genetica è stata sviluppata all’interno di un programma del reparto RSI di Sweet Seeds® mirato alla ricerca di particolari, raffinati e delicati aromi dolci che rievocano le sensazioni aromatiche dei negozi di caramelle.

L’aroma è molto dolce e fruttato, con toni aromatici di gomma da masticare e caramelle gommose alla frutta, con note di fragola acida e melone maturo.

CARATTERISTICHE 


Tipo Autofiorente
Genotipo Indica: 60% / Sativa: 38,4% / Rudelaris: 1,6%
Incrocio selezione di taglia alta della Crystal Candy Auto.
Fioritura Indoor 8 settimane dalla germinazione
Produzione indoor 425-650 g/m2
Raccolta outdoor fine settembre
Produzione outdoor 60-300 g/pianta
Altezza 90-140 cm
THC/CBD 0,4-0,5% / 15-17%

 

Tutte le informazioni contenute sono a solo scopo informativo e didattico. Invitiamo tutti gli utenti a non utilizzare tali informazioni in modo pratico in relazione ai semi di cannabis. Ricordiamo infatti che:

In Italia la Coltivazione dei semi di cannabis è vietata (Art. 28 e 73 del DPR 309/90) se non si è in possesso di apposita autorizzazione (Art. 17 DPR 309/90)

Pertanto i Semi di cannabis potranno essere utilizzati esclusivamente per fini collezionistici e per preservazione genetica e sono commercializzati con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge. I semi di cannabis sono esclusi dal D.P.R. 309/90, ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanze stupefacenti (L. 412 del 1974, Art. 1, Comma 1, Lett. B; convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella 1 decreto Ministero della Salute 11 Aprile 2006).

Metodi di Pagamento

Amazon American Express Mastercard PayPal Visa

Le informazioni relative al tuo pagamento vengono processate in modo sicuro. Non conserviamo nè abbiamo accesso a queste informazioni

Potrebbe interessarti anche...

Visti di recente